1lez title.gif (4197 byte)

**IL PROGRAMMA**

In questa prima lezione intendiamo presentarvi alcuni aspetti tecnici della lingua giapponese, farvi familiarizzare con la scrittura HIRAGANA e, soprattutto, con le VOCALI, e, in più, inizieremo con qualche frase di circostanza e parole di uso comune come i colori, i mezzi di trsporto e gli animali.

*PRESENTAZIONE DELLA LINGUA GIAPPONESE*

 

*LA SCRITTURA HIRAGANA*

Questa è la tabella con tutti gli hiragana. E' una tabella a doppia entrata quindi il secondo segno partendo da destra, ad esempio, si legge KA, quello sotto KI, e così via.

N

W R Y M H N T S K    
Hiragana.jpg (23373 byte) A
I
U
E
O

Il segno dell'ultima colonna (leggendo sempre da destra verso sinistra) non si legge NA, bensì N: questa è l'unica consonante dell'alfabeto giapponese!

Inoltre ci sono delle particolarità:

SI si legge SHI

TI si legge CHI

TU si legge TSU

HU si può leggere anche FU

WO si può leggere anche O

 

*LE VOCALI*

Per fare un po' di pratica con la scrittura delle vocali stampatevi su un foglio di carta questa scheda e riempite gli spazi vuoti! ATTENZIONE!! E' molto importante l'ordine con cui si disegnano i segmenti che compongono gli ideogrammi!! Se un giapponese vi vedesse tracciare i segni con un ordine sbagliato quasi non capirebbe che cosa state scrivendo!!

Queste sono le parole che trovate nella scheda:

ASA = mattina

ASHI = piede, gamba

AME = pioggia

ISU = sedia

IKE = laghetto

TAIKO = tamburo

TOKE(E*) = orologio                                                        

                            * in questo caso si legge come se la E fosse lunga ma in realtà è scritto TOKEI               

USHI = toro

UMI = mare

TO(O*)FU = formaggio giapponese                                 

*anche qui scrive TOUFU con gli hiragana ma si legge TOOFU e quindi va traslitterato con la O lunga

FU(U)SEN = palloncino

TSUKUE = banco, scrivania

IE = casa

EHON = libro per bambini (con le illustrazioni)

ENTOTSU = camino

OMEN = maschera

KAO = viso, faccia

YAOYA = ortolano

KO(O)RI = ghiaccio

 

*SALUTI E PRESENTAZIONI*

Ecco qui le espressioni più semplici. Per ora imparatele così, senza preoccuparvi di come sono costruite (mi riferisco alle prime 5 in particolare), più in là scoprirete anche questo!

Watashi no namae wa SARA desu. = Io di nome è SARA = Il mio nome è SARA
Anata no namae wa nandesu ka? = Tu di nome qual è? = Qual è il tuo nome?
Onamae wa nandesho = Qual è il suo nome?
Nanto oshaimasuka = Come si chiama?
SARA to iimasu = Mi chiamo SARA
ohayoo (gozaimasu) = buon giorno (usato di mattina)
konnichiwa = buon giorno (usato dopo mezzogiorno)
konbanwa = buona sera
oyasumi (nasai) = buona notte
sayoonara = arrivederci
sugumu mata (aimashoo) = a presto!

 

*VOCABOLARIO*

IRO (colore): NORIMONO (mezzi di trasporto): DOOBUTSU (animale):

aka

midori

shiro

kuro

ao

kiiro

murasaki

guree

beeju

pinku

=

=

=

=

=

=

=

=

=

=

rosso

verde

bianco

nero

blu

giallo

viola

grigio

beeje

rosa

 

kuruma

basu

jitensha

takushii

fune

densha

baiku

hikooki

torakku

=

=

=

=

=

=

=

=

=

automobile

autobus

bicicletta

taxi

nave

treno

motocicletta

aereoplano

camion

inu

tori

suzume

ushi

 

niwatori

neko

hato   

uma

hitsuji 

kamo

=

=

=

=

 

=

=

=

=

=

=

cane

uccello

uccellino

toro, mucca

gallo, gallina

gatto

piccione

cavallo

pecora

anatra selvatica